Separazione e casa coniugale: i presupposti per l’assegnazione

Articolo pubblicato sul “Quotidiano Italiano” edizione di Barletta del 04 gennaio 2016 http://bat.ilquotidianoitaliano.it/attualita/2016/01/news/separazione-e-casa-coniugale-i-presupposti-per-lassegnazione-67467.html/ Nel momento in cui il rapporto coniugale viene ad incrinarsi, la casa coniugale diviene non più solo scenario di dissidi coniugali, ma oggetto di rivendicazione tra i coniugi. Da ciò, l’importanza delle decisioni giudiziali o consensuali con cui si assegna la casa, posto che la crisi del…

Separazione, il contratto di comodato della casa familiare prosegue oltre la crisi

Articolo pubblicato sul “Quotidiano Italiano” edizione di Barletta del 19 dicembre 2015 http://bat.ilquotidianoitaliano.it/attualita/2015/12/news/separazione-contratto-comodato-della-casa-familiare-prosegue-oltre-la-crisi-66934.html/ Frequentemente si verifica che, per favorire una giovane coppia, i genitori (o in genere i parenti) concedono in comodato agli sposi un immobile da adibire a casa coniugale. Notevoli problemi si pongono però laddove gli sposi decidano di separarsi e il Giudice assegni l’immobile al coniuge a…

Convivenza more uxorio, se finisce? Vanno restituite all’ex le somme per l’acquisto della casa

Articolo pubblicato sul “Quotidiano Italiano” edizione di Barletta del 28 settembre 2015 http://bat.ilquotidianoitaliano.it/attualita/2015/09/news/convivenza-more-uxorio-se-finisce-vanno-restituite-allex-le-somme-per-lacquisto-della-casa-63255.html/ La fine di una convivenza, cioé un rapporto tra due persone non suggellato dal vincolo del matrimonio, non comporta in generale obblighi patrimoniali dell’uno nei confronti dell’altro. Tuttavia, è possibile chiedere la restituzione delle somme ingenti versate per l’acquisto della casa in cui…

Il contratto di comodato nel diritto di famiglia: la prevalenza dell’orientamento “Familiarista” su quello “Contrattualista”.

Articolo pubblicato in http://www.studiocataldi.it. Di Maurizio Tarantino. Cassazione Civile a Sezioni Unite  n. 20448 dell’ 29 settembre 2014. La Corte di Cassazione a Sezioni Unite del 2004 con la sentenza n°13603 (cd. orientamento “Familiarista”) aveva affermato che con il contratto di comodato stipulato in favore di un nucleo familiare, ove le parti avevano inteso destinare l’immobile alle esigenze abitative della famiglia e…

La CTU sulla prova dell’urgente e impreveduto bisogno.

Articolo del  “www.ilcommentariodelmerito.com/”. Di Maurizio Tarantino e Nicola Frivoli. Tribunale di Bari – Terza Sezione Civile, Ordinanza del 16.06.2014  “Ai fini della restituzione dell’immobile concesso in comodato e adibito a casa familiare, anche in presenza di gravi motivi di salute del comodante, è necessaria la prova dell’urgente e impreveduto bisogno, anche attraverso la CTU”. Il contratto…

L’ex coniuge può chiedere la restituzione del denaro investito nella ristrutturazione dell’immobile adibito a casa familiare di proprietà dei suoceri.

Articolo pubblicato in http://www.studiocataldi.it. Di Maurizio Tarantino. Cassazione Civile  n. 8594 dell’ 11 aprile 2014. Nel caso di lavori fatti nell’immobile adibito a casa familiare, di proprietà dei suoceri, il soggetto che ha provveduto a pagare i lavori di ristrutturazione nella casa coniugale, in seguito a separazione, può chiedere la restituzione delle somme. A tal riguardo, per molto…

Comodato gratuito e convivenza more uxorio: compagno è ricoverato? La convivente ha diritto di restare in casa

Articolo pubblicato in ”www.studiocataldi.it”. Di Maurizio Tarantino. Cassazione Civile  n. 7 del 2 gennaio 2014. Con il termine di convivenza more uxorio si indica genericamente l’unione stabile e la comunione di vita spirituale e materiale tra due persone, non fondata sul matrimonio. La famiglia di fatto, pur essendo contraddistinta dal carattere di stabilità, nasce come espressione…